Immagini di investigazioni nei circhi, e la testimonianza in prima persona di Tom Rider. Per anni, Tom ha lavorato nell’industria del circo come inserviente addetto agli elefanti, nel circo Ringling Brothers Barnum & Bailey e in altri circhi negli USA e in Europa. Alla fine, era così nauseato dagli abusi sugli animali di cui era testimone, che ha lanciato l’allarme e ha deciso di informare il mondo di quello che aveva visto.

Il testimone oculare

Nel 2009, Tom Rider è diventato il lavoratore del circo che ha portato in tribunale negli USA la più grande corporazione di circensi del mondo, testimoniando contro il circo Ringling per la violazione della “Legge sulle specie in pericolo”. Il verdetto non è ancora stato emesso.

Tom dichiara: “Ho visto picchiare gli elefanti, prendere a pugni i cavalli, le tigri frustate e prese a bastonate. Ho visto elefanti legati alla catena per 22 ore al giorno, e tigri tenute in piccolissime gabbie.”
“Quando vedi che cosa accade a questi animali, questa cosa inizia a distruggerti dentro. Chiedo a tutti i lavoratori dei circhi di smettere di guardare dall’altra parte quando vedono delle crudeltà e di prendere posizione per difendere gli animali. So che è difficile denunciare un maltrattamento quando vedi i tuoi colleghi di lavoro farlo, ma gli animali non hanno voce, è necessario che qualcuno li difenda”.
“Per favore, trova il coraggio di denunciare le crudeltà, contattaci, anche anonimamente se vuoi, per porre fine alla sofferenza”.

Le investigazioni

Gli investigatori di Animal Defenders International hanno lavorato nei circhi di tutto il mondo, raccogliendo prove della sofferenza patita dagli animali, e rivelando come gli animali sono tenuti imprigionati, privati del minimo benessere, e fisicamente maltrattati. Nel video puoi vedere degli esempi, solo alcuni dei tanti. Aiuta i nostri investigatori a mostrare al pubblico la verità. Se vedi maltrattamenti su animali, DENUNCIALI.

Lancia l’allarme

Non guardare dall’altra parte mentre gli animali vengono maltrattati. Facciamo un appello ai lavoratori dei circhi, chiediamo di denunciare gli abusi sugli animali e di aiutarci a porre fine alla sofferenza. Potete contattare Animal Defenders International attraverso il sito web www.stopcircussuffering.org

Per il pubblico: non visitare circhi con animali! Solo se nessuno sosterrà economicamente queste realtà, sarà possibile trasformare tutti i circhi in qualcosa di davvero bello, che mette in mostra la bravura degli artisti e non la sofferenza degli animali!

Commenti

commenta