Negli Stati Uniti si sta cominciando a discutere molto di Thrive, un documentario ideato e finanziato in gran parte da Foster Gamble (erede del fondatore della nota multinazionale Procter & Gamble) e sua moglie, che è uscito l’11 novembre 2011 (11/11/11) su internet: con molti sostenitori e un movimento che sta facendo proselitismo, e molti critici preoccupati della sua influenza e del suo messaggio. In Italia la TV non l’ha mai diffuso.

Commenti

commenta