Sembra proprio che nel mondo ci siano ancora governi indipendenti e persone con un cervello in funzione, i giapponesi, unici al mondo, si sono subito schierati a favore di quanti avevano seri dubbi sul naturale crollo delle due torri a New York, due torri e l’edificio 7.

Infatti in totale gli edifici a cadere in demolizione controllata furono altre alle due torri anche l’edificio 7, vera e propria centrale operativa, al tredicesimo piano infatti una fila anomala di vetri antiproiettile proteggeva i demolitori che facevano esplodere le cariche presenti nelle due torri gemelle.

In questo video emergono gli interrogativi che hanno suscitato lo sdegno a livello mondiale, dato che il governo americano di è creato l’alibi perfetto per l’invasione del mondo.

Il Giappone è stato poi punito per aver messo in dubbio la “verità” di regime con lo tsunami artificiale, che ha distrutto la centrale nucleare di Fukushima, che noi tutti ricordiamo.

Commenti

commenta