Europol avverte: l’Isil potrebbe compiere nuovi attentati in Europa. La relazione stilata dal centro antiterrorismo dell’agenzia europea traccia un quadro delle nuove strategie del gruppo jihadista, che potrebbe usare anche in Occidente tecniche tipiche dei teatri di guerra siriani e iracheni, come autobomba e sequestri di ostaggi.
L’organizzazione non punterebbe, invece, ad attaccare obiettivi sensibili e ben protetti, come centrali elettriche e nucleari.

 

Commenti

commenta